TIM DUO - Chiamate personali dal cellulare di servizio

Michele Pinassi
2015-04-07 10:57

Attivando il servizio Dual Billing "TIM DUO" è possibile utilizzare il cellulare di servizio/SIM aziendale per effettuare chiamate personali, addebitate direttamente sulla CC o via RID bancario. L'attivazione del servizio deve essere preventivamente richiesta al momento della concessione del cellulare/SIM. 

 

In particolare, al fine di consentirLe di effettuare con tale utenza chiamate personali e inviare SMS personali , è necessario anteporre il codice 4146 al numero telefonico di destinazione.

 

In aggiunta al TIM DUO BASE si possono attivare i seguenti servizi opzionali selezionati tra quelli di seguito indicati:

  

  • TIM DUO MESSAGGI
  • TIM DUO ROAMING
  • TIM DUO PERSONAL DATI

TIM DUO MESSAGGI è il servizio opzionale che consente di fatturare al dipendente tutti i messaggi SMS e MMS inviati verso numerazioni non appartenenti al contratto automaticamente, senza bisogno di anteporre il codice. 

 

TIM DUO ROAMING, è il servizio opzionale che consente, in modo automatico e senza anteporre il codice, di attribuire tutto il traffico originato e ricevuto in roaming al conto del dipendente. Questa funzionalità è disponibile in caso di utilizzo all’estero di operatori che hanno stipulato accordi di roaming con Telecom Italia (anche quelli che non utilizzano il protocollo CAMEL). 

 

TIM DUO PERSONAL DATI, infine, è il servizio aggiuntivo che consente di distinguere il traffico dati, sviluppato dai dipendenti, in “aziendale” e “personale”. La distinzione del traffico avviene in automatico in base all’APN utilizzato: il traffico verso l’APN pamobilepersonale.tim.it è considerato personale, e tariffato sempre a consumo; il traffico verso tutti gli altri APN attivati dall’Amministrazione (tim.it, più gli eventuali ulteriori scelti) è considerato aziendale, e tariffato in base al piano prescelto dall’Amministrazione. Con l’attivazione dell’opzione TIM DUO PERSONAL DATI, viene automaticamente impostata la soglia informativa sul traffico sviluppato “200MB-I”, con notifica all’utente del raggiungimento, nell’arco del mese, dei 150 MB (pari a 7,5 Euro), 180 MB (pari a 9 Euro), e a 200 MB (pari a 10 Euro). La soglia informativa può essere comunque modificata attraverso il portale del Fornitore per la convenzione.

 

Il traffico personale sviluppato, sia fonia che dati, sarà interamente a carico dell'assegnatario e sarà tariffato in base al listino previsto dalla convenzione Consip. Si evidenzia che il traffico dati personale sarà sempre valorizzato a consumo (0,05 Euro/Mbyte per il traffico nazionale) e che non è prevista per tale tipologia di traffico la tariffazione flat a canone mensile, riservata esclusivamente al traffico dati aziendale.

 

Il pagamento della fattura relativa al traffico personale potrà essere effettuato solo tramite addebito su conto corrente bancario o su carta di credito. A tal fine Lei dovrà autorizzare tale addebito mediante la compilazione e sottoscrizione di uno dei due moduli allegati al presente documento, che sarà cura della P.A. stessa inviare a Telecom Italia. Qualora Lei abbia in precedenza compilato uno dei predetti moduli e non abbia intenzione di modificare la modalità di pagamento prescelta, non dovrà restituire alla P.A. alcun modulo ed in tal modo si intenderanno confermate le indicazioni di pagamento già fornite a Telecom Italia.

 

La fattura emessa da Telecom Italia su base bimestrale, con allegato il relativo dettaglio di traffico, sarà inviata presso l’indirizzo da Lei indicato nel modulo di addebito compilato.

 

La informiamo che il dettaglio del traffico sarà disponibile anche sul portale web predisposto da Telecom Italia e dedicato alla Convenzione.

 

Al fine di consentire alla P.A. di procedere all’attivazione/conferma del servizio TIM DUO BASE e degli eventuali servizi opzionali aggiuntivi, è necessario che Lei ci restituisca il presente documento debitamente sottoscritto in segno di presa visione e accettazione, unitamente all’eventuale modulo da Lei scelto quale modalità di pagamento.

 

La informiamo, inoltre, che con l’accettazione del presente documento Lei autorizza sin da ora, in conformità alla Legge n.196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali) la P.A. a comunicare a Telecom Italia i Suoi dati ai fini dell’erogazione del servizio TIM DUO BASE e degli eventuali servizi opzionali aggiuntivi secondo quanto previsto dall’informativa di seguito allegata.

  

Si precisa che Lei sarà l’unico e diretto responsabile nei confronti di Telecom Italia del pagamento degli importi a Lei fatturati relativi al Suo traffico personale e quindi l’unico titolare del predetto debito. In caso di mancato pagamento delle fatture relative al Suo traffico personale, Telecom Italia agirà esclusivamente nei Suoi confronti per il recupero del credito.

 

Inoltre, La informiamo che Telecom Italia avrà facoltà, qualora dovessero risultare insolute almeno due fatture consecutive relative al Suo traffico personale, di sospendere, previa comunicazione, il servizio TIM DUO BASE e gli eventuali servizi opzionali aggiuntivi. In tale ipotesi, l’utenza a Lei assegnata potrà essere utilizzata esclusivamente per motivi di servizio fino all’eventuale successiva comunicazione di Telecom di riattivazione del predetto servizio per intervenuto pagamento.

 

Resta inteso che tutto il traffico personale generato dall’utenza a Lei assegnata si presume da Lei effettuato, con ogni conseguente responsabilità a Suo carico.

 

 

  Documenti da produrre per attivare TIM DUO

 

Per attivare TIM DUO su una utenza è necessario compilare ed inviare via FAX 0577.(23)2053 gli allegati:

 

TIM DUO - Regolamento.pdf

TIM DUO - Modulo.pdf

TIM DUO - Allegato RID.pdf

 

 

 

 

 

Files allegati: TIM DUO - Regolamento.pdf, TIM DUO - Modulo.pdf, TIM DUO - Allegato RID.pdf

Valutazione media: 0 (0 Voti)

Non puoi commentare questa FAQ