Tim TUO - Chiamate personali dal cellulare di servizio

Michele Pinassi
2015-04-07 11:05

Attraverso il servizio “Dual Billing – TIM TUO”, l’Amministrazione può richiedere la fatturazione separata del traffico generato ad uso personale dai singoli dipendenti per i seguenti servizi offerti in Convenzione: chiamate voce e video, messaggi SMS/MMS, traffico dati e traffico originato e ricevuto in roaming internazionale, come descritto nel seguito.

É inoltre possibile, con il servizio “TIM TUO”, richiedere via web l’attivazione dei servizi di dual billing, attraverso il portale del fornitore per la convenzione, per quanto di competenza sia dell’Amministrazione (con il Responsabile Operativo che indicherà le utenze su cui attivare il dual billing, per quali tipologie di servizio, e nominativi dei dipendenti associati), sia del dipendente (quest’ultimo accederà all’applicazione web e inserirà le rimanenti informazioni necessarie, quali coordinate per il pagamento e dati anagrafici completi).

Più in dettaglio, con l’attivazione della fatturazione diretta agli utenti, è possibile l’attribuzione al dipendente del traffico voce e video e degli SMS/MMS effettuati a titolo personale.

Il servizio “TIM TUO” permette:

1. Distinzione delle chiamate voce e delle video-chiamate personali, con relativa fatturazione separata, mediante anteposizione del codice 4146 al numero chiamato;

2. Distinzione degli SMS e degli MMS inviati dai dipendenti a titolo personale, con relativa fatturazione separata.

- Con anteposizione del codice “4146” al numero cui si invia l’SMS;

- Automaticamente mediante attivazione del servizio “TIM TUO MESSAGGI”: con tale opzione, tutti gli SMS ed MMS inviati verso numerazioni non appartenenti al contratto vengono automaticamente fatturati al dipendente, senza bisogno di anteporre il codice.

3. Estensione del dual billing ai servizi fruiti in roaming internazionale:
- Per i servizi voce e SMS, anteponendo il codice “4146” al numero chiamato, grazie all’estensione dei servizi di Rete Intelligente a livello internazionale secondo gli accordi di roaming di cui all’allegato “Roaming Internazionale”;

- Per i servizi voce, video-chiamate, SMS, MMS, automaticamente mediante attivazione del servizio “TIM TUO Roaming”: tale modalità consente, in modo automatico e senza anteporre il codice, di addebitare e fatturare automaticamente al dipendente tutto il traffico originato e ricevuto in roaming secondo gli accordi di roaming descritti nell’allegato “Roaming Internazionale”.

Per le modalità di attivazione del servizio “TIM TUO” si rimanda alla sezione 4.4.

Il dipendente dell’Amministrazione, in possesso di un’utenza aziendale con attiva l’opzione dual billing, potrà accedere alla fattura ed al dettaglio del traffico relativo ai consumi generati per uso personale attraverso il Portale del fornitore per la convenzione, utilizzando le credenziali a lui assegnate. Tale funzionalità consentirà al dipendente di visualizzare ed esportare nel formato pdf le fatture relative al traffico personale (fonia e dati) degli ultimi 3 bimestri effettuato dalla sua utenza.

Una volta selezionata la fattura di interesse sarà possibile effettuarne il download completo in pdf oppure visualizzarne il contenuto a video in modalità HTML. Inoltre il dipendente dell’Amministrazione, accedendo ad una specifica sezione del Portale, ha la possibilità di visualizzare il traffico personale e i relativi costi “on line”, sia a livello sintetico, sia a livello di analitico. Tali informazioni potranno essere anche stampate e scaricate.

Questa funzionalità, pertanto, consente al dipendente la visualizzazione dei dati del traffico personale non ancora fatturato con un ritardo massimo di 5 giorni. 

I dati visualizzabili, per ciascun contratto/utenza sono:

- Data e ora di inizio di ogni conversazione o sessione dati;

- Numero telefonico chiamato, con le ultime cifre oscurate a tutela della privacy personale;

- Tipologia della chiamata, secondo le direttrici del piano telefonico e/o servizio;

- Tariffazione applicata (al secondo, al KByte/MByte o flat);

- Costo complessivo indicativo della chiamata o sessione;

- Dettaglio degli addebiti in caso di emissione/ricezione di chiamate o sessioni dati in roaming all’estero.

Infine, il dipendente dell’Amministrazione ha la possibilità di visualizzare sul Portale lo stato delle proprie fatture. Per ogni fattura sarà indicata la tipologia di pagamento e la data in cui è stato effettuato il pagamento.

Files allegati: TelefoniaMobile6ModuloDomiciliazioniSepa.pdf

Valutazione media: 0 (0 Voti)

Non puoi commentare questa FAQ